Autodichiarazione per i massimali degli aiuti di Stato per l’emergenza COVID - Modalità di compilazione semplificata

09 novembre 2022

Circolare n. 35 del 9 novembre 2022

OGGETTO: Autodichiarazione per i massimali degli aiuti di Stato per l’emergenza COVID - Modalità di compilazione semplificata

Facendo seguito alla nostra circolare n. 20 dell’8 giugno 2022, si ricorda che l’art. 1 co. 13 - 17 del DL 22.3.2021 n. 41 (c.d. “Sostegni”), conv. L. 21.5.2021 n. 69, ha introdotto un quadro normativo (c.d. regime “quadro” o “ombrello”) finalizzato a consentire ai soggetti beneficiari delle misure di sostegno italiane espressamente elencate al co. 13 del medesimo DL di usufruire dei massimali previsti per le sezioni 3.1 “Aiuti di importi limitato” e 3.12 “Aiuti sotto forma di sostegno a costi fissi non coperti” del Quadro temporaneo aiuti di Stato per l’emergenza epidemiologica da COVID-19 (c.d. “Temporary Framework”, nei limiti fissati dalla Quinta modifica).

Il DM 11.12.2021 (pubblicato sulla G.U. 20.1.2022 n. 15) ha definito le modalità attuative ai fini del monitoraggio del rispetto dei suddetti massimali.

Con il provv. Agenzia delle Entrate 27.4.2022 n. 143438 sono stati individuati contenuto, modalità e termini di presentazione della dichiarazione sostitutiva di atto notorio, con approvazione del relativo modello.

Il termine di presentazione dell’autodichiarazione è fissato al 30.11.2022 (termine così prorogato, rispetto all’originario 30.6.2022, con il provv. Agenzia delle Entrate 22.6.2022 n. 233822).

Con il provv. Agenzia delle Entrate 25.10.2022 n. 398976 sono state apportate modifiche al modello di autodichiarazione, alle relative istruzioni e alle specifiche tecniche, introducendo una modalità di compilazione semplificata.

1 COMPILAZIONE SEMPLIFICATA DELL’AUTODICHIARAZIONE

Nel frontespizio del modello, nella dichiarazione sostitutiva di atto notorio da rendere per gli aiuti ri­ce­vuti nell’ambito della Sezione 3.1 del Quadro temporaneo, è stata inserita la nuova casella “ES”.

 QuadroEs_DichiarazioneSostitutiva

Barrare tale casella consente ai soggetti dichiaranti di non compilare il quadro A e, quindi, di non indicare l’elenco dettagliato degli aiuti COVID fruiti.

A tal fine, devono tuttavia essere rispettate specifiche condizioni.

2 CONDIZIONI

La casella “ES” può essere barrata unicamente dai soggetti che dichiarano di rispettare tutte le seguenti condizioni:

  • dall’1.3.2020 al 30.6.2022 hanno ricevuto uno o più aiuti tra quelli elencati nel quadro A (sezione I e II, come precisato nelle istruzioni aggiornate);
  • per nessuno degli aiuti ricevuti intendono fruire dei limiti di cui alla Sezione 3.12 del Temporary Framework;
  • l’ammontare complessivo degli aiuti ricevuti non supera i limiti massimi consentiti di cui alla Sezione 3.1, pro tempore vigenti (riportati nei punti A) e B) della dichiarazione sostitutiva), del medesimo Quadro temporaneo e precisamente:
  1. l’ammontare complessivo di tutti gli aiuti ricevuti dal 01/03/2020 al 27/01/2021 non superi l’importo di € 800.000,00 per i settori diversi da agricoltura, pesca e acquacoltura;
  2. l’ammontare complessivo di tutti gli aiuti ricevuti dal 28/01/2021 al 30/06/2022 non superi l’importo di € 1.800.000.00 per i settori diversi da agricoltura, pesca e acquacoltura.

Si noti che i limiti dei 2 periodi NON sono autonomi, ma in caso di splafonamento nel primo periodo si può far transitare l’ambito sul secondo periodo (corrispondendo i soli interessi).

La suddetta modalità di compilazione semplificata è facoltativa e, pertanto, il dichiarante, pur in presenza delle predette condizioni, può compilare l’autodichiarazione secondo le modalità ordinarie (esponendo quindi gli aiuti nel quadro A).

Esclusione degli aiuti IMU

Sono tuttavia esclusi dall’esonero gli aiuti IMU elencati nel quadro A; pertanto, i corrispondenti righi vanno comunque compilati qualora i dichiaranti abbiano beneficiato di detti aiuti.

3 DECORRENZA

Il nuovo modello di autodichiarazione sostituisce il precedente a partire dal 27.10.2022, ferma re­stando la scadenza per la presentazione dell’autodichiarazione fissata al 30.11.2022.

4 OBBLIGO DI COMPILAZIONE DEL PROSPETTO “AIUTI DI STATO” DEL MODELLO REDDITI 2022

Le istruzioni aggiornate per la compilazione dell’autodichiarazione precisano che in caso di compilazione della casella “ES” resta l’obbligo di compilare il prospetto “Aiuti di Stato” presente nei modelli REDDITI 2022 (righi RS401 - RS402).

In tal caso, infatti, non dovendo essere compilato il quadro A (salvo i righi relativi all’IMU), non pos­sono essere fornite le informazioni relative al settore e al codice attività (campi 5 e 6) necessarie per l’esonero dalla compilazione del quadro RS.

 

Si fa presente che lo studio NON dispone di tutti i dati relativi, per esempio, ai finanziamenti ottenuti con garanzia del 100% da parte del Fondo Centrale di Garanzia di cui all’art. 13 DL 23/2020 (che rilevano ai fini dei suddetti plafond per l’intero importo), così come quelli con garanzia del Fondo fino al 90% ( che rilevano ai fini dei suddetti plafond limitatamente all’abbuono dei premi di garanzia), così come di eventuali altri aiuti contributivi e/o finanziari, contributi corrisposti dalle Camere di Commercio e dalle Regioni ecc.. (se non da noi gestiti direttamente).

Dati i limiti quantitativi degli aiuti di Stato ricevuti di cui al precedente punto 2 ed in ragione delle richieste di bonus e aiuti vari “gestiti” direttamente dal nostro Studio, in mancanza di una Vostra specifica indicazione da inviarci entro e non oltre il giorno 14 novembre p.v. in merito ad eventuali altri aiuti che porterebbero ad un superamento dei suddetti limiti, effettueremo l’invio del Modulo di Autodichiarazione con la compilazione del solo quadro ES.

A disposizione porgiamo cordiali saluti.

Archivio news

 

News dello studio

feb2

02/02/2023

ROTTAMAZIONE DEI RUOLI - NOVITÀ DELLA LEGGE DI BILANCIO 2023 – PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Circolare n. 4 del 2 febbraio 2023  Oggetto: ROTTAMAZIONE DEI RUOLI - NOVITÀ DELLA LEGGE DI BILANCIO 2023 PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA L’art. 1 co. 231 - 252 della L. 29.12.2022 n.

gen24

24/01/2023

DL18.11.2022 n.176 (c.d. decreto “Aiuti-quater”) – Principali novità apportate in sede di conversione nella L. 13.1.2023 n. 6

Circolare n. 3 del 24 gennaio 2023 Oggetto: DL18.11.2022 n.176 (c.d. decreto “Aiuti-quater”) – Principali novità apportate in sede di conversione nella L. 13.1.2023 n. 6 Con

gen16

16/01/2023

DL 29.12.2022 n. 198 (c.d. “Milleproroghe”) -Principali novità

Circolare n. 2 del 16 gennaio 2023   Oggetto: DL 29.12.2022 n. 198 (c.d. “Milleproroghe”) -Principali novità Con il DL 29.12.2022 n. 198, pubblicato sulla G.U. 29.12.2022 n.

News

feb2

02/02/2023

Bilancio formato ESEF: la presentazione in assemblea

Con la pubblicazione del caso 2/2023 dal

feb3

03/02/2023

Dichiarazione doganale, obbligo di indicazione del numero anche per titolare della IVO

Il Regolamento della Commissione UE estende

feb3

03/02/2023

Consulenti del lavoro: domanda esame abilitazione 2023

Con apposite decreto direttorale emanato